EURO ’24 – PRE GARA 2 – GRUPPO B : SPAGNA – ITALIA

L’esordio contro l’Albania, perentoriamente portatasi in vantaggio a causa di un’amnesia primordiale e altrettanto celermente ridimensionata dagli azzurri, bravi a reagire immediamente alla defaillance iniziale, ha evidenziato quanto la nostra nazionale, pur non essendo costellata da quei bagliori individualmente luminosissimi che storicamente hanno in maniera diacronica contraddistinto pressochè sempre l’esposizione talentuosa delle diverse epoche del […]

EURO ’24 – PRE GARA 2 – GRUPPO A: GERMANIA-UNGHERIA

Letteralmente strapazzata la pur non irreprensibile Scozia all’esordio, annichilita, tramortita e resa verosimilmente meno idonea agli occhi del Continente rispetto al reale potenziale (seppur modesto) di Robertson e compagni, la Germania affronta l’Ungheria per suggellare la oltremodo convincente prestazione sciorinata in quel di Monaco di Baviera contro i malcapitati britannici, rimarcare la supremazia assoluta del […]

EURO ’24 – LE NAZIONALI – ROMANIA: CONTRO OGNI PRONOSTICO

I quarti di finale raggiunti ventiquattro anni or sono in terra condivisa d’Olanda e Belgio, sotto la guida tecnica di Jenei, rappresentano il miglior risultato mai raggiunto dalla Romania nella più importante manifestazione continentale per compagini nazionali: fu l’Italia, che chiuderà amaramente la rassegna al secondo posto trafitta dal “golden gol” di David Trezeguet nell’anomalo […]

EURO ’24 – PRE GARA 1 – GRUPPO B: SPAGNA-CROAZIA

Quest’oggi, in quel di Berlino, Spagna e Croazia inaugurano il girone dell’Italia che, a seguire, nella cornice imponente dell’impianto di Dortmund, scenderà in campo contro l’Albania con l’auspicio di approfittare di un calendario che potrebbe consentire agli azzurri di incamerare tre punti preziosissimi in vista delle successive gare contro iberici e balcanici: ergo, fondamentale per […]

EURO ’24 – LE NAZIONALI – PORTOGALLO: CANDIDATO ALLA VITTORIA FINALE

Storicamente sopraffino per tecnica individuale, notoriamente deficitario quanto a complessiva completezza e decisive peculiarità temperamentali, il Portogallo, da una decina di apparizioni guidato da Roberto Martinez, si presenta ai nastri di partenza della rassegna continentale suggerendo inequivocabilmente di poter essere annoverato fra le squadre candidate alla vittoria finale: le diacroniche pecche di cui sopra ( […]

L’OVVIETÀ CELATA DELLA REAL…TÀ

E’ andata esattamente come doveva andare, secondo un copione incredibilmente preliminarmente immaginato ancor prima di essere visto, constatato e degustato. In quel di Wembley, ove il Real mai aveva innalzato il suo vessillo, nel tempio più idoneo ad ospitare l’ennesima firma degli dei, nel luogo dove mito e leggenda si fondono per antonomasia e non […]

GIGI RIVA – ROMBO DI TUONO.

Gigi Riva, cannoniere principe della nazionale italiana con 35 reti in appena 42 presenze fra il 1965 ed il 1974, è stato non solo uno dei migliori attaccanti della storia del calcio continentale, dotato di un mancino potente e preciso, ma, soprattutto, un’icona romanzata di un calcio d’altri tempi, capace di raccontare favole irripetibili come […]

CONCETTI E PRINCIPI TATTICI DEL BOLOGNA DI THIAGO MOTTA.

Thiago Motta, senza possibilità di smentita alcuna da noi più volte elogiato in tempi non sospetti (allorquando le sue esposizioni calcistiche avrebbero ancora dovuto essere supportate dal raggiungimento di determinati risultati), è l’architetto di un complesso che sciorina calcio armoniosamente ed elasticamente, attraverso princìpi concettualmente confacenti ad una proposta altamente qualitativa e diversificata: la capacità […]

JOSÈ MOURINHO.

José Mourinho, ingaggiato nell’estate del 2021 dalla Roma affinchè potesse assurgere all’interno dell’ambiente capitolino quale inconfutabile condottiero volto ad instaurare una mentalità vincente che potesse travalicare gli angusti confini dell’Urbe e conseguentemente elevare i giallorossi a compagine competitiva quanto meno per conquistare abitualmente un posto in Champions League, ammaina il proprio vessillo dai monumenti della […]

PAOLO ROSSI, PER TUTTI…PABLITO.

Portalo, vecio. Portalo.E’ stato uno dei migliori quattro anni fa, in Argentina. Lo hai lanciato giovanissimo alla ribalta planetaria. Non dimenticarlo. In una squadra brillante, elegante, esteticamente affascinante, quasi ad adeguarsi al continente ospitante. Francia e Ungheria battute anche in virtù del suo timbro. Esclusivamente sua la firma contro l’Austria. E alla fine un quarto […]